Attestazioni e Relazioni

data di riferimento 31 dicembre 2015

Ai sensi delle disposizioni di vigilanza per le banche

Circolare Banca d’Italia n. 285/2013 – Parte Prima – Titolo III – Capitolo 2

Al fine di accrescere la fiducia dei cittadini dell’Unione Europea nel settore finanziario si forniscono di seguito le informazioni contraddistinte dalle lettere a), b) e c) dell’Allegato A della Parte Prima, Titolo III, Capitolo2, della Circolare n. 285 della Banca d’Italia.

Le informazioni sono rese con riferimento alla situazione al 31 dicembre 2015.

  INFORMAZIONI /AREA GEOGRAFICA ITALIA POLONIA GRUPPO
a) Denominazione delle società Banca IFIS S.p.A. IFIS Finance Sp. Z o.o. Gruppo Banca IFIS S.p.A.
  Natura dell’attività Raccolta del risparmio tra il pubblico e l’esercizio del credito. Banca IFIS è specializzata nella filiera del credito commerciale, del credito finanziario di difficile esigibilità e del credito fiscale. IFIS Finance offre alle imprese servizi di supporto finanziario e di gestione del credito. Raccolta del risparmio tra il pubblico e l’esercizio del credito. Banca IFIS è specializzata nella filiera del credito commerciale, del credito finanziario di difficile esigibilità e del credito fiscale.
b) Fatturato(1) (in migliaia di euro) 405.174 2.784 407.958
c) Numero dei dipendenti su base equivalente a tempo pieno (2)      
e) Utile o perdita prima delle imposte (in migliaia di euro) 244.056 1.533 245.589
f) Imposte sull’utile o sulla perdita (in migliaia di euro) (83.313) (310) (83.623)


(1) Il fatturato è da intendersi il Margine di Intermediazione di cui alla voce 120 del Conto Economico Consolidato al 31 dicembre 2015.
(2) Il “Numero di dipendenti su base equivalente a tempo pieno” è determinato, in aderenza alle Disposizioni in argomento, come rapporto tra il monte ore lavorato complessivamente da tutti i dipendenti (esclusi gli straordinari) e il totale annuo previsto contrattualmente per un dipendente assunto a tempo pieno (inteso come totale delle ore contrattualmente lavorabili annue al netto di una previsione di 20 giorni di ferie obbligatorie all’anno).