Parte L - Informativa di settore

Lo schema dell’informativa di settore è coerente con la struttura organizzativa utilizzata dalla Direzione Generale per l’analisi dei risultati del Gruppo, che si articola nei settori Crediti commerciali, Distressed Retail Loans, Crediti fiscali, Governance e Servizi.
Il settore Governance e Servizi provvede alla gestione delle risorse finanziarie del Gruppo ed all’allocazione ai settori operativi ed alle società controllate dei costi del funding per mezzo del sistema dei prezzi di trasferimento interno dei fondi del Gruppo.
Si riportano di seguito i risultati conseguiti nel 2015 dai settori di attività, che verranno analizzati nelle parti dedicate ai singoli settori.

Crediti commerciali

Raggruppa le seguenti aree di business:

  • Crediti commerciali Italia, dedicata al supporto al credito commerciale delle PMI che operano nel mercato domestico;
  • Crediti commerciali estero, a supporto delle aziende che si stanno sviluppando verso l’estero o dall’estero con clientela italiana; rientra in quest’area l’attività svolta in Polonia dalla partecipata IFIS Finance;
  • Pharma, a sostegno del credito commerciale dei fornitori delle ASL.

Distressed Retail Loans

E’ il settore del Gruppo Banca IFIS dedicato all’acquisizione pro-soluto e gestione di crediti di difficile esigibilità e che opera verso le famiglie con il nuovo logo CrediFamiglia.
L’attività è per natura strettamente connessa alla valorizzazione di crediti deteriorati.
Nel corso del secondo semestre 2015 la Banca ha rivisitato il suddetto modello di simulazione dei flussi di cassa a fronte della constatazione che il modello operativo afferente al recupero del credito in via stragiudiziale è, nel corso degli anni, significativamente mutato. Tale mutato contesto non rendeva più adeguato il precedente modello simulativo.
Il processo di rivisitazione del modello di simulazione dei flussi di cassa ha inoltre colto l’obiettivo di garantire uniformità di trattamento a talune tipologie di strumenti di incasso similari per caratteristiche (piani cambiari e piani di rientro formalizzati con il debitore).
Il nuovo modello di stima sviluppato dalla Banca simula i flussi di cassa proiettando lo “smontamento temporale” del valore nominale del credito in base al profilo di recupero storicamente osservato in cluster omogenei. A questo si aggiunge, relativamente alla posizioni caratterizzate da raccolta, un modello a “carattere deterministico” basato sulla valorizzazione delle rate future del piano di rientro, al netto del tasso di insoluto storicamente osservato.

Crediti fiscali

Si tratta del settore, all’interno del Gruppo Banca IFIS, specializzato nell’acquisto di crediti fiscali da procedure concorsuali che opera con il marchio Fast Finance; si propone di acquisire i crediti fiscali, maturati e maturandi, già chiesti a rimborso oppure futuri, sorti in costanza di procedura oppure nelle annualità precedenti. A corollario dell’attività caratteristica, vengono saltuariamente acquisiti dalle procedure concorsuali anche crediti di natura commerciale.
I crediti fiscali sono classificati in bonis, in considerazione del fatto che la controparte è la Pubblica Amministrazione; i crediti di natura commerciale, invece, possono essere classificati come attività deteriorate, qualora ne ricorrano i presupposti.

Governance e servizi

Il settore Governance e servizi, nell’ambito dell’attività di direzione e coordinamento, esercita un controllo strategico, gestionale e tecnico-operativo sui settori operativi e sulle società controllate.
Inoltre fornisce ai settori operativi ed alle società controllate le risorse finanziarie ed i servizi necessari allo svolgimento delle attività dei rispettivi business. Nella Capogruppo sono accentrate le funzioni di Internal Audit, Compliance, Risk Management, Comunicazione, Pianificazione strategica e Controllo di Gestione, Amministrazione, Affari Generali, Risorse Umane, Organizzazione e ICT, nonché le strutture preposte alla raccolta, all’allocazione (ai settori operativi ed alle società controllate) ed alla gestione delle risorse finanziarie.

Si riportano di seguito i risultati conseguiti nel 2015 dai settori di attività.

DATI PATRIMONIALI
(in migliaia di euro)
CREDITI COMMERCIALI DRL CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI TOTALE CONS. DI GRUPPO
Attività finanziarie disponibili per la vendita          
Dati al 31.12.2015       3.221.533 3.221.533
Dati al 31.12.2014 - - - 243.325 243.325
Variazione % - - - 1224,0% 1224,0%
Attività finanziarie detenute sino a scadenza          
Dati al 31.12.2015       - -
Dati al 31.12.2014 - - - 4.827.363 4.827.363
Variazione % - - - (100,0)% (100,0)%
Crediti verso banche          
Dati al 31.12.2015     - 95.352 95.352
Dati al 31.12.2014 - - - 274.858 274.858
Variazione % - - - (65,3)% (65,3)%
Crediti verso clientela          
Dati al 31.12.2015 2.848.124 354.352 130.663 103.997 3.437.136
Dati al 31.12.2014 2.455.052 135.429 119.473 104.376 2.814.330
Variazione % 16,0% 161,7% 9,4% (0,4)% 22,1%
Debiti verso banche          
Dati al 31.12.2015       662.985 662.985
Dati al 31.12.2014 - - - 2.258.967 2.258.967
Variazione % - - - (70,7)% (70,7)%
Debiti verso clientela          
Dati al 31.12.2015       5.487.476 5.487.476
Dati al 31.12.2014 - - - 5.483.474 5.483.474
Variazione % - - - 0,1% 0,1%

DATI ECONOMICI
(in migliaia di euro)
CREDITI COMMERCIALI  DRL  CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI TOTALE CONS. DI GRUPPO
Margine di intermediazione          
Dati al 31.12.2015 158.671 56.300 20.335 172.652 407.958
Dati al 31.12.2014 155.561 33.249 11.003 84.328 284.141
Variazione % 2,0% 69,3% 84,8% 104,7% 43,6%
Risultato della gestione finanziaria          
Dati al 31.12.2015 137.423 52.687 19.923 163.675 373.708
Dati al 31.12.2014 122.555 31.479 11.269 84.328 249.631
Variazione % 12,1% 67,4% 76,8% 94,1% 49,7%

DATI ECONOMICI TRIMESTRALI
(in migliaia di euro)
CREDITI COMMERCIALI DRL CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI TOTALE CONS. DI GRUPPO
Margine di intermediazione          
Quarto trimestre 2015 39.728 22.402 8.828 5.834 76.792
Quarto trimestre 2014 39.522 12.906 2.871 17.766 73.065
Variazione % 0,5% 73,6% 207,5% (67,2)% 5,1%
Risultato della gestione finanziaria          
Quarto trimestre 2015 33.237 21.818 8.542 5.106 68.703
Quarto trimestre 2014 36.534 11.202 3.017 17.766 68.519
Variazione % (9,0)% 94,8% 183,1% (71,3)% 0,3%

KPI DI SETTORE
(in migliaia di euro)
CREDITI COMMERCIALI DRL CREDITI FISCALI GOVERNANCE E SERVIZI
Turnover (1)        
Dati al 31.12.2015 10.126.397 n.a. n.a. n.a.
Dati al 31.12.2014 8.312.798 n.a. n.a. n.a.
Variazione % 21,8% - - -
Valore nominale dei crediti gestiti        
Dati al 31.12.2015 3.576.982 8.161.005 190.553 n.a.
Dati al 31.12.2014 3.101.058 5.630.151 167.834 n.a.
Variazione % 15,3% 45,0% 13,5% -
Crediti in sofferenza netti/Crediti verso clientela        
Dati al 31.12.2015 1,1% 45,0% 0,0% n.a.
Dati al 31.12.2014 1,3% 51,8% 0,0% n.a.
Variazione % (0,2)% (6,8)% - -
RWA        
Dati al 31.12.2015 1.970.886 354.352 41.614 182.779
Dati al 31.12.2014 1.802.978 135.426 37.595 187.560
Variazione % 9,3% 161,7% 10,7% (2,5)%

(1) Flusso lordo dei crediti ceduti dalla clientela in un determinato intervallo di tempo
(2) Risk Weighted Assets, Attività ponderate per il rischio



Per una maggiore analisi dei risultati dei settori di attività si rimanda alla Relazione sulla Gestione.

Venezia - Mestre, 2 Febbraio 2016

Per il Consiglio di Amministrazione

Il Presidente
Sebastien Egon Fürstenberg

L’Amministratore Delegato
Giovanni Bossi