Settore Governance & Servizi

Raccolta retail

rendimax è il conto deposito online ad alto rendimento di Banca IFIS, destinato ai risparmiatori privati, alle aziende e alle procedure concorsuali, attivabile dal sito www.rendimax.it La Banca è presente ormai da 7 anni nel mercato della raccolta retail con risultati eccellenti. La visibilità raggiunta attraverso rendimax ha permesso un importante accreditamento in un settore sostanzialmente in continua evoluzione. La qualità del servizio offerto da Banca IFIS rappresenta uno dei fondamentali di questo prodotto che, attraverso la gestione interna del call center e dell’ufficio operativo è stabilmente riconosciuto dalla clientela come il più efficiente disponibile sul mercato, rappresentando, anche sotto questo profilo, un punto di riferimento del mercato.

rendimax

Operativo da inizio 2013, il conto corrente contomax è il prodotto retail crowd di Banca IFIS nato dal dialogo con la Rete e attivabile dal sito www.contomax.it . Ad oggi sono attivi oltre 2.500 conti. I principali servizi disponibili sono: il bancomat evoluto (che permette anche di effettuare acquisti online sul circuito Maestro); la domiciliazione delle utenze; il pagamento del Telepass e i giroconti, oltre alla possibilità di fare ricariche telefoniche. Non è prevista nessuna spesa di apertura e gestione della liquidità e l’imposta di bollo è a carico della Banca. Il conto permette inoltre di non rinunciare al rendimento, grazie a una serie di soluzioni di interessi per le somme depositate.

contomax

Impiego in titoli

Le dinamiche dei tassi di mercato sui titoli governativi nel portafoglio della Banca, insieme a riflessioni sul costo del rifinanziamento del debito collateralizzato da tali titoli, hanno reso opportuno per la Banca procedere, ad aprile 2015, ad un’operazione di riassetto di parte del portafoglio titoli governativi italiani, rimasto invariato in termini dimensionali ma parzialmente modificato per quanto attiene la durata della parte a scadenza più lunga, con i seguenti effetti: la scadenza media risulta lievemente incrementata; la scadenza più remota è ora il 2020; l’intero portafoglio è prevalentemente costituito da titoli a tasso variabile o a cedola indicizzata all’inflazione. Il rifinanziamento di tale portafoglio è continuato ad avvenire a tassi di interesse nell’intorno dello zero. In seguito a tale decisione, è avvenuta la riclassificazione dei titoli precedentemente categorizzati come HTM nella categoria AFS.

Il portafoglio è ad oggi costituito quasi esclusivamente da titoli governativi italiani di breve durata (la vita media residua dei titoli al 31/12/2015 ponderata per gli importi è pari a 30,2 mesi). Vista la forte riduzione dei rendimenti nel corso degli ultimi due esercizi la Banca non ha incrementato lo stock di titoli in portafoglio: il loro ammontare è infatti diminuito fino ai 3,2 miliardi al 31/12/2015.

Si evidenzia che il portafoglio titoli continua ad essere rifinanziato tramite il suo impiego come collaterale sia presso l’Eurosistema sia sul Mercato Telematico dei Titoli di Stato (MTS). Nell’esercizio 2015 quest’ultimo ha costituito il canale di rifinanziamento principale in considerazione del buon livello di liquidità che fino ad oggi ha garantito e grazie soprattutto al livello dei costi registrato. A seguito della riduzione dei tassi di rifinanziamento delle operazioni presso l’Eurosistema (da settembre 2014 pari allo 0,05%) i tassi di rifinanziamento presso l’MTS si sono ridotti fino a valori al di sotto dello 0,00%), rappresentando oggi il maggior canale di rifinanziamento del portafoglio.